Quali sintomi?

"E' grave essere diversi? E' grave sforzarsi di essere uguali." P. Coelho


A volte i sintomi si configurano in modo preciso: ansia, depressione o disturbi dell’umore, attacchi di panico, disturbi alimentari, dipendenze patologiche (alcol, sostanze stupefacenti, gioco d'azzardo) disturbi psicosomatici, ossessioni, fobie; altre volte si sperimenta una sensazione di malessere e di smarrimento indefinito, si incontrano difficoltà relazionali, situazioni di impasse nei rapporti di coppia e nella sfera sessuale, disagi riguardanti l’ambito famigliare o l’assunzione di un ruolo genitoriale.

In adolescenza possono emergere condotte a rischio e comportamenti oppositivi, episodi di bullismo subiti o agiti, isolamento ed esclusione sociale, dipendenza da internet o da videogiochi, altre forme di dipendenze patologiche, anoressia o bulimia.

In tutti questi casi può essere utile chiedere una consultazione: i momenti di crisi possono essere affrontati e diventare l'occasione di acquisire maggiore consapevolezza di sè in rapporto agli altri. Le fragilità non vanno rifiutate o nascoste, ma accolte e interrogate: solo in questo modo possono trasformarsi da limiti a risorse. Fare i conti con le proprie debolezze non ostacola la realizzazione personale, anzi, permette di perseguirla attraverso strade uniche, originali e inedite, lontane dai percorsi pre-stabiliti che fanno riferimento a un ideale di "normalità" a cui corrispondere.

Come lavoro

"Non esiste una tecnica o una soluzione generale, poichè ciascuna soluzione per sua stessa natura deve essere adatta al soggetto." S. A. Mitchell


Nessuna regola universale o ricetta preconfezionata: l'orientamento psicoanalitico insegna ad assegnare valore centrale alla parola del singolo soggetto. Credo sia fondamentale mettere in primo piano l’esperienza unica e particolare dell’individuo.

Offro uno spazio di ascolto e di presa in carico delle diverse forme nelle quali può manifestarsi il disagio psicologico. L’obiettivo è quello di supportare la persona nei momenti di sofferenza, individuando, caso per caso, i nodi problematici che determinano una situazione di malessere per accompagnarla verso una possibile risoluzione.

Dopo alcuni colloqui preliminari, orientati a individuare la natura del disagio e ad inquadrare il problema, si concorda insieme al paziente il percorso più opportuno. Sostengo l’idea che chi domanda un aiuto psicologico non debba restare passivamente in attesa di una soluzione, ma venga attivamente coinvolto nel processo di cura.

Il primo colloquio conoscitivo è gratuito, successivamente le tariffe vengono concordate direttamente con il cliente, in base al principio che la cura possa essere accessibile e sostenibile.

Profilo professionale

"Rendere la vita sopportabile è il primo dovere dell'essere vivente." S. Freud


Sono una psicologa clinica, laureata in Psicologia Clinico-Dinamica presso l’Università degli Studi di Padova. Dopo la laurea e l'abilitazione ho scelto di intraprendere una formazione psicoanalitica frequentando IRPA -Istituto di Ricerca in Psicoanalisi Applicata- diretto da Massimo Recalcati.

Sono convinta della necessità, per un professionista, di seguire un aggiornamento continuo, motivo per cui partecipo periodicamente a diversi corsi di formazione. Tra i più recenti un Corso di specializzazione sulla clinica psicoanalitica dei nuovi sintomi promosso da Jonas Onlus (Milano) che offre le coordinate teoriche e cliniche relative alle nuove patologie della contemporaneità; e un Corso di specializzazione sulla clinica psicoanalitica del disagio infantile contemporaneo, organizzato dal Centro Gianburrasca (Milano) che si occupa del trattamento delle nuove patologie dell'infanzia.

Da sempre, alla formazione teorica rigorosa, ho affiancato la pratica clinica sul campo, maturando una lunga e variegata esperienza nel lavoro sia con adulti che con minori, nelle varie forme del disagio psichico.

Attualmente svolgo la mia attività clinica a Voghera, presso il Centro medico specialistico ViQueria. Inoltre collaboro con l’associazione Jonas Onlus -Centro di clinica psicoanalitica per i nuovi sintomi- nella sede di Pavia per le attività cliniche, di prevenzione e di formazione. In passato ho collaborato con il Centro psicologico Lascaux Ψ della Cooperativa Sociale Lascaux Onlus di Cinisello Balsamo, Milano, e con il Centro Psico-Sociale di Stradella, dell'A.O. di Pavia.

Contatti

"La psiconalisi è un'opportunità, un'opportunità di ripartire" J. Lacan

Per informazioni o appuntamenti

Dott.ssa Giulia Martignoni
Psicologa

+39 334 3424066

Iscrizione Albo Psicologi Lombardia n. 03/15022

P.I. 0256915018454

 
 
 

Dove ricevo

Ricevo su appuntamento presso ViQueria Centro Medico Specialistico
Via Matteotti 40, 27058 Voghera (PV) (fronte stazione ferroviaria)
www.centromedicoviqueria.it

News

Data: 24/01/2016 22:26

METODO MUNARI - INCONTRI PER GENITORI

Appuntamenti per genitori e non solo: la Dott.ssa Giulia Martignoni sarà presente nell'ambito di questi incontri organizzati dall'Associazione Bruno Munari.

Per il programma completo clicca qui

Data: 27/02/2016 22:33

LAVORARE IN ISTITUZIONE, A PARTIRE DALLA PSICOANALISI. MESTRE (VE)

Seminario sulla psicoanalisi applicata, a cura dell'SLP. La dott.ssa Giulia Martignoni parteciperà a questo evento, una giornata di studio ma anche l'occasione di ritrovare vecchi colleghi ...

Per tutte le info clicca qui

Data: 06/02/2016 15:46

LA LEZIONE CLINICA DI JACQUES LACAN

Per chi vuole saperne di più sulla psicoanalisi: tre lezioni di Massimo Recalcati sulla clinica psicoanalitica al Teatro Franco Parenti, Milano

per tutte le informazioni Clicca Qui




Data: 11/03/2016 21:00

Donne e madri di fronte ai cambiamenti della contemporaneità

Inauguriamo la rassegna "Era e Afrodite" con una serata tutta dedicata al tema del femminile

Per info www.lascauxonlus.it 

Data: 14/04/2016 18:08

Lo psicologo di quartiere

Da Aprile a Settembre un'iniziativa di ascolto psicologico all'interno del quartiere Borgo Ticino a Pavia.

Progetto realizzato dall'aAssociazione Jonas Pavia Onlus

Data: 18/05/2016 21:00

IO VADO A SCUOLA

Jonas Pavia Onlus, in occasione del Bambinfestival, organizza un incontro di cineforum rivolto a educatori, insegnanti e genitori.

Tutte le info nella locandina. E' gradita la prenotazione

Data: 02/05/2016 21:05

Corpi che parlano

Conferenza sul tema del corpo e i risvolti psicologici della malattia, realizzata dal Centro Psicologico Lascaux in collaborzione con la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT) e patrocinata dal Comune di Sesto San Giovanni.

Interventi delle dott.sse Giulia Martignoni e Alessandra Frigerio



Data: 26/07/2016 16:05

Per saperne di più

La tecnica psicoanalitica lacaniana magistralmente raccontata da Massimo Recalcati

https://www.youtube.com/watch?v=bE1JPI43nFE


Data: 10/09/2016 08:11

Intervista a Jacques Lacan

di Emilia Granzotto, Panorama 1974.

"Il nevrotico è un malato che si cura con la parola, prima di tutto con la sua."

Per leggere l'articolo clicca qui 

Data: 22/10/2016 09:00

IO TI ODIO Riflessioni cliniche sulla rottura dei legami

Jonas Onlus organizza una giornata di studio sul tema dell'odio e della violenza, fenomeni caratteristici del mondo contemporaneo, che sempre più frequentemente coinvolgono le dinamiche sociali e familiari.

In allegato il programma dettagliato del convegno.

Data: 21/11/2016 13:28

Neolacanismo e post-lacanismo. Linee di ricerca

Quattro lezioni di Massimo Recalcati

Data: 03/11/2016 11:08

FILOSOFIA E PSICOANALISI

Ciclo di incontri al Collegio Ghislieri.

Data: 06/01/2017 14:26

Psicoanalisi e monoteismi

Riprendono le attività del Dipartimento Clinico "Gennie Lemoine", quest'anno dedicato al tema psicoanalisi e religione.

Ecco il programma completo:

 

Data: 09/06/2017 06:33

XV Seminario nazionale Jonas

Tre appassionanti giornate di lavoro sul tema del transfert in psicoanalisi

Data: 20/09/2017 18:06

IO TI IGNORO Infanzia, adolescenza e disagio contemporaneo

Come si declina il disagio contemporaneo nel tempo dell'infanzia e dell'adolescenza? Il convegno organizzato dai colleghi di Telemaco Milano e Gianburrasca Onlus propone molti spunti di riflessione. Il 7 Ottobre a Palazzo Reale, Milano.

Data: 11/09/2017 20:13

IN ORIGINE LA FOLLIA. Logica e trattamento delle psicosi infantili

Sono aperte le iscrizioni al corso di specializzazione sulla clinica psicoanalitica del disagio infantile contemporaneo proposto dai colleghi del centro Gianburrasca Onlus di Milano.

Data: 09/10/2017 21:00

IL SOGNO DI TELEMACO Conversazione sull'adolescenza

Jonas Pavia Onlus in occasione della nascita di Telemaco Pavia, un dipartimento dedicato all'infanzia e all'adolescenza, organizza una serata di approfondimento con due ospiti eccezionali: lo psicoanalista Massimo Recalcati e il regista Marco Martinelli. Lunedì 9 Ottobre ore 21.00 Aula Magna del Collegio Ghislieri

Data: 09/10/2017 16:28

GIORNATA NAZIONALE DELLA PSICOLOGIA. Studi Aperti

Il 9 e il 14 Ottobre due giornate dedicate a colloqui clinici ed informativi gratuiti presso il centro medico Viqueria. Prenota il tuo appuntamento al 3343424066

Data: 04/11/2017 16:21

L'INCONSCIO E' REALE?

C'è ancora spazio per l'inconscio nella società contemporanea? Una giornata di studio organizzata Alipsi e dai colleghi di Jonas Livorno

Data: 15/12/2017 14:53

La legge del sacrificio e la legge del desiderio

Lectio magistralis di Massimo Recalcati in occasione dell'uscita del suo ultimo libro.

Lunedì 18 Dicembre a Pavia, tutte le info nella locandina.

Data: 19/01/2018 08:37

DEL SESSO

Riprendono le attività del Dipartimento clinico "Gennie Lemoine", uno spazio di formazione, aggiornamento e ricerca continua nel campo della psicoanalisi. Quest'anno gli incontri saranno dedicati al tema della sessualità.

Data: 07/02/2018 08:52

QUANDO IL CIBO DIVENTA UN'OSSESSIONE

Articolo di Giulia Martignoni pubblicato su Oltrepò Lombrado Anno 3 Numero 15 Gennaio 2018


Mangiare per golosità, per noia o per consolarsi, a chi non è mai capitato? Il rapporto degli esseri umani con il cibo è complesso ed è influenzato da miriadi di variabili psichiche, culturali e sociali piuttosto che regolato dalla semplice fame. In alcuni casi tale rapporto può raggiungere gli eccessi patologici che negli ultimi anni tutti abbiamo imparato a conoscere, al punto che anoressia e bulimia sono termini ormai entrati a far parte del nostro vocabolario comune.


Rientrano nella categoria dei Disturbi del comportamento alimentare (DCA) tutte quelle patologie caratterizzate da un’ alterazione delle abitudini alimentari e da un’eccessiva preoccupazione per il peso e per le forme del corpo. Si tratta di disturbi che insorgono prevalentemente durante l’adolescenza e colpiscono soprattutto il sesso femminile. Digiuno, restrizioni dell’alimentazione, abbuffate, vomito autoindotto, assunzione impropria di lassativi o diuretici al fine di contrastare l’aumento ponderale, intensa attività fisica finalizzata alla perdita di peso, alterazione dell'immagine corporea sono i sintomi principali. I pensieri sul cibo assillano la persona anche quando non è a tavola, tutto inizia a ruotare attorno al cibo e alla paura di ingrassare.


Come può avvenire tutto ciò? La psicoanalisi ci insegna che l'uomo non sempre agisce per il proprio bene ma, al contrario, spesso è mosso da una tendenza ad andare oltre il semplice principio di piacere, è spinto a ricercare un godimento che travalica la cornice rassicurante del giusto equilibrio. Così può accadere che una ragazza si abbuffi fino al punto di vomitare più volte al giorno o si lasci letteralmente morire di fame. Un soggetto bulimico vive il dramma di una spinta compulsiva a tentare di riempire un vuoto che non riesce mai a estinguere e si soddisfa non tanto di ciò che mangia ma dell'attività infinita del mangiare stesso. Un soggetto anoressico, invece, gode nel sentire il vuoto dentro di se e cerca di custodirlo a tutti i costi, si soddisfa della sensazione di avere un controllo totale sul corpo e sui suoi bisogni. J. Lacan, noto psicoanalista francese, a questo proposito affermava con precisione che nell'anoressia non è che il soggetto non mangia, il soggetto mangia il niente. Diventa evidente come il cibo non sia il vero e proprio cuore del problema ma semplicemente l'oggetto, il mezzo, che una persona "utilizza" per cercare di trattare un malessere più ampio. Per questo motivo nelle cure è sempre utile distogliere un pò l'attenzione dal tema alimentare e allargare lo sguardo sull'essere del soggetto nella sua complessità.


Solo una piccola percentuale di persone che soffre di un disturbo alimentare chiede aiuto: questo può avvenire perché inizialmente non c'è una piena consapevolezza della malattia, perchè il senso di vergogna e di colpa rendono difficile rivolgersi a un professionista o perchè si ritiene erroneamente di potercela "fare da soli". Di fronte a queste patologie anche i familiari sono coinvolti trovandosi il più delle volte in condizioni di impotenza poichè, solitamente, tanto più si cerca di correggere il sintomo tanto più esso si rafforza. Il trattamento dei DCA psicoanaliticamente orientato, pur mirando a riequilibrare il rapporto del soggetto con il cibo, non si basa su una logica correttiva/ normalizzante ma cerca di cogliere il significato unico e particolare che un sintomo apparentemente uguale per tutti ha in realtà per ciascun soggetto, in modo che la persona, piuttosto che essere ricondotta ad una norma, possa trovare la propria giusta misura.

Data: 01/03/2018 11:28

Freud o l'interpretazione dei sogni

Una messa in scena straordinaria del percorso di Freud nella scoperta dei sogni come "via regia" per accedere all'inconscio e nella messa a punto del metodo psicoanalitico. Da vedere. Qui trovate  l'intervista al regista Federico Tiezzi 

Data: 09/04/2018 10:27

LA FORMAZIONE DELLO PSICOANALISTA OGGI

Sul controverso tema della formazione dell'analista una giornata di studio organizzata da Alipsi ed Espace Analitique

Data: 02/05/2018 08:39

LIBRI ADOLESCENTI

Alla libreria Utopia di Milano ciclo di presentazioni di libri sulla questione dell'adolescenza vista dal punto di vista della psicoanalisi

Data: 04/06/2018 19:14

LESSICO FAMIGLIARE

Un programma televisivo che parla di psicoanalisi, con la conduzione di Massimo Recalcati. 

Potete rivedere le puntate cliccando QUI

Data: 12/09/2018 19:28

Le eresie salvifiche

Nell'ultimo libro di Paolo Giordano, Divorare il cielo, si introduce il tema attualissimo dell'irruzione imprevista dell'altro in una vita prima ordinata. L'eretico, lo straniero portatore di una cultura diversa scava nella consuetudine e diventa il centro di una vicenda che è la storia di ogni incontro con l'Altro. L'incontro con un'eresia fertile, salvifica. Ingresso libero

Data: 04/10/2018 20:48

TRAUMI

La trasformazione del dolore nell'esperienza psicoanalitica.

Convegno Jonas Onlus, Milano, 6 Ottobre, Palazzo Reale

Data: 23/11/2018 09:58

NEL MARE DI INTERNET

I legami virtuali nell'adolescenza, sarà questo il tema affrontato nel primo convegno di Telemaco di Jonas.

Genova, 1 Dicembre 2018 

Data: 14/12/2018 08:31

L'INCIDENZA DEL SOGNO

nella pratica psicoanalitica. Una giornata clinica formativa organizzata da IRPA. Milano 15 Dicembre 2018

Data: 03/01/2019 12:58

La clinica psicoanalitica e il nuovo disagio della civiltà

Riprendono anche quest'anno gli appuntamenti del dipartimento clinico "Gennie Lemoine", luogo di ricerca e di dibattito aperto nel campo della psicoanalisi. Cinque incontri da Gennaio a Maggio intorno al tema del nuovo disagio della civiltà. 

Data: 08/02/2019 08:58

LESSICO AMOROSO

Un nuovo programma di Massimo Recalcati, sette puntate per affrontare il tema del rapporto amoroso attraverso il linguaggio della psicoanalisi. 

Dal 28 gennaio tutti i lunedì alle 23.15 su Rai3 o rivedi le puntate QUI